DOPPI TURNI SU DUE GIORNI CONSECUTIVI

I doppi turni, ci risiamo… non che sia nostra intenzione fare una crociata, ma non concepiamo realmente la necessità di portare degli atleti ad uno sfinimento fisico e mentale che si ripercuote poi sul risultato finale del prodotto offerto.

Di calendario ne abbiamo già parlato, quello che ora invece abbiamo voluto fare, è analizzare il calendario di NLA, e capire quali sono le squadre che subiscono di più gli effetti delle partite giocate su due giorni consecutivi, ed i risultati mostrano come realmente alcune squadre sono di fatto molto più svantaggiate di altre!

A volte si dice che, potendo giocare il giorno dopo, in caso di una sconfitta ci sia immediatamente la possibilità di rifarsi, altre volte invece proprio un successo ottenuto la sera precedente potrebbe essere da stimolo per proseguire la striscia vincente.

Quel che è certo, tuttavia, è che il fisico degli atleti ne risente, e non è certamente evidente rincasare magari alle 3 del mattino per poi affrontare la sera successiva un nuovo impegno senza la giusta dose di riposo.

La stanchezza, anche mentale, come confermatoci da Fausto Donadelli (già Mental Coach dell’Hockey Club Lugano) provoca cali di attenzione, e conseguentemente si è più deboli a gestire un imprevisto, mettendo a rischio di conseguenza non solo la prestazione sportiva ma anche, e soprattutto, la salute.

Ovviamente l’area geografica delle squadre non è modificabile, pertanto ci saranno sempre squadre più svantaggiate di altre, ma non è che forse alcune squadre abbiano avuto un occhio di riguardo ? O semplicemente sono state più fortunate dopo la stesura del calendario ?

Quello che abbiamo scoperto ci ha lasciati un pò dubbiosi, e ci spinge a porci le seguenti domande:

  • Possibile che, a titolo puramente di esempio, partite come Ginevra Servette-Lugano non possano essere disputate di martedì sera, evitando quindi agli atleti una trasferta massacrante alla vigilia di un altra partita da disputare ?
  • Possibile che, il calendario, non può essere preparato apertamente a tavolino, considerando le esigenze di tutte le squadre e non solo quelle degli ZSC Lions ? Non troveremmo uno scandalo, a titolo nuovamente puramente di esempio, far disputare un fine settimana al Davos due partite consecutive casalinghe, ed il fine settimana successivo due trasferte consecutive, magari a Ginevra e Losanna.
  • Possibile che, vi siano squadre che disputano meno doppi turni di altre ?

Le distanze in Svizzera sono ovviamente inferiori in confronto agli Stati Uniti, ma il calendario per la NHL viene preparato proprio considerando la posizione geografica di ogni squadra! Rendendo la Regular Season sì massacrante, ma allo stesso modo disputata seguendo una certa logica.

DOPPI TURNI – PEGGIO SE LA PRIMA PARTITA È IN TRASFERTA

Noi riteniamo che ci sia una bella differenza quando, in un doppio turno, la sera prima si gioca in trasferta piuttosto che in casa.

Giocando lontano dalle mura amiche infatti, si rientra a domicilio spesso in piena notte, interrompendo di fatto il ciclo del sonno; mentre se la prima partita di un doppio turno la si disputa in casa, quanto meno pur dovendo affrontare una trasferta il giorno dopo, si può tranquillamente dormire tra le mura domestiche senza vedere il proprio riposo stroncato a metà per scendere dal pulmann e rientrare a domicilio.

Vi presentiamo pertanto i seguenti grafici interattivi:

  • KM percorsi dalle squadre per rientrare da una trasferta alla vigilia di una partita il giorno successivo.
  • Ore di trasferimento delle squadre per rientrare da una trasferta alla vigilia di una partita il giorno successivo.
  • KM percorsi dalle squadre il giorno successivo ad una partita casalinga per la seconda partita consecutiva.
  • Ore di trasferimento delle squadre per una trasferta il giorno successivo alla partita casalinga della sera precedente.

Vogliamo realmente continuare così ?

Come nel caso dei km delle trasferte, i dati relativi alle distanze sono presi dal sito www.viamichelin.com . Il tutto è basato sul calendario stilato dalla NLA, senza considerare eventuali modifiche al calendario stesso, ed evidentemente senza essere a conoscenza di eventuali programmi diversi delle squadre partecipanti. Sono stati calcolati i KM e le ORE solamente del ritorno (rispettivamente di un andata).

Sono stati considerati unicamente i doppi turni con due partite in giorni consecutivi, ad esempio se una squadra ha giocato una partita il venerdì, e l’altra la domenica, non è stata considerata quale doppio turno.

I GRAFICI

Cominciamo con il numero di partite disputate in due giorni consecutivi, e già quì emerge una differenza piuttosto netta tra le squadre, con Davos, Lugano, Kloten e Friborgo a disputare ben 6 partite in più rispetto al Losanna.

(grafici interattivi, cliccare sulle frecce per ordinare le squadre in base al criterio desiderato)

[supsystic-tables id=’16’]

KM percorsi per rientrare dalla trasferta alla vigilia di una partita il giorno successivo

  • KM

Quì appare evidente come, Davos su tutti, sarebbe necessario fare una telefonatina a chi pianifica il calendario. Impressionante infatti la differenza tra loro di KM che le squadre devono percorrere per rientrare a domicilio la sera prima di una seconda partita il giorno successivo in casa.

ORE di trasferimento per rientrare dalla trasferta alla vigilia di una partita il giorno successivo

  • ORE

Anche le ore di trasferimento, sempre relative al rientro a domicilio la sera prima di una partita il giorno successivo tra le mura amiche, rendono bene l’idea! Sempre svantaggiati Davos su tutti, con Lugano, Ginevra, Losanna ed Ambrì-Piotta a ruota.

Ma andiamo ora ad analizzare il discorso inverso, ossia i KM che le squadre devono percorrere il giorno successivo ad una partita casalinga per raggiungere la città che il calendario ha previsto. Anche se quì, come spiegato in precedenza, dal nostro punto di vista la trasferta è più metabolizzata, ossia meno “pesante” considerando che, quanto meno, la sera precedente si è potuti rientrare a domicilio ed avere un ciclo di sonno senza interruzioni.

KM percorsi il giorno successivo ad una partita casalinga per la seconda partita consecutiva

  • KM

In questo caso è il Lugano a pagare pegno, a ruota Friborgo e Ginevra.

ORE di trasferimento per una trasferta successiva alla partita casalinga della sera precedente

  • ORE

Le ore di trasferimento, confermano i KM.

Insomma, siamo sicuri che il calendario, così come organizzato, non avvantaggi / svantaggi troppo alcune squadre ?

Ovviamente la zona geografica influisce, ed è per questo che sarebbe quanto meno sensato, strutturare il calendario in maniera da non sfavorire troppo squadre che, per l’appunto già geograficamente, partono con un handicap non di poco conto.

Ma quando andiamo a spulciare le singole squadre, e ci accorgiamo che tutte le partite delle squadre Ambrì-Piotta, Davos, Lugano contro il  Ginevra Servette sono state piazzate nel bel mezzo di doppi turni, una qualche domandina ce la poniamo, e la risposta preferiremmo non esporla…

CONCLUSIONE

Brevissima, solamente sette parole: basta doppi turni su due giorni consecutivi!