(clicca “STATISTICHE” per accedere alla presentazione numerica della partita)

L’OPINIONE

Non saranno i 16mi di finale di Champions Hockey League, ma la partita della Ilfishalle che mette di fronte Langnau ed Ambrì-Piotta è di quelle che rivestono importanza fondamentale.

I Tigrotti sono reduci dalla prima vittoria stagionale, non hanno ancora conquistato un solo punto in casa, e per l’occasione presenteranno al loro pubblico il nuovo allenatore Ehlers, vecchia conoscenza dell’hockey Svizzero fino alla scorsa stagione sulla panchina del Losanna.

Che sia Ehlers la risposta ai problemi del Langnau ? Forse, di certo la dirigenza ha badato al sodo, in quanto di spettacolo in senso puro del termine ora se ne vedrà poco.

L’Ambrì-Piotta l’allenatore, nonostante i dubbi di alcuni, ancora non lo ha invece cambiato, ed avrà una gran voglia di rivalsa dopo l’ultima sconfitta contro il Davos, inaccettabile per com’essa maturata nei minuti finali.

I Leventinesi paiono ancora una sorta di oggetto misterioso; hanno dimostrato di poter far punti contro chiunque, ma allo stesso tempo sembrano vittime di un vortice che non ti permette di fare quel passo in più che sarebbe fondamentale. Niente di nuovo alla base del Sasso della Boggia, si dirà, eppure la reazione dopo la sconfitta della Valascia contro il Davos lascia ben sperare; nessun vittimismo, nessuna dichiarazione di “gambe tagliate” per una rete subita, ma tanta rabbia, delusione e consapevolezza di un occasione gettata.

Non sarà molto, ma di certo un piccolo grande passo avanti.

LA FORMA

SCL TIGERS: è reduce dalla prima vittoria stagionale ma in casa, ad oggi, non hanno conquistato nemmeno un punto.

AMBRÌ-PIOTTA: l’ultima partita persa ha interrotto un filotto di vittorie che aveva raggiunto quota 4 consecutive. In trasferta ha vinto le ultime due partite.

LA PILLOLA

SCL TIGERS: peggior attacco e peggior difesa di National League A.

AMBRÌ-PIOTTA: nessuno in NLA ha subito più tiri in porta dell’Ambrì-Piotta (409).

I PRECEDENTI STAGIONALI

Nel precedente stagionale, l’Ambrì-Piotta riuscì ad imporsi per 3-2 dopo i rigori al termine di una prestazione tutto sommato deludente. Per due volte i Biancoblù riuscirono a rimontare le reti di Stettler e Berger grazie alla doppietta di Guggisberg, autore poi del rigore decisivo.

LO SAPEVATE CHE…

  • Incluse le due partite disputate nell’ambito degli scorsi play out, l’Ambrì-Piotta ha battuto il Langnau in 5 degli ultimi 6 scontri diretti.
  • Play Out esclusi, nell’ambito della Regular Season l’ultima vittoria dell’Ambrì-Piotta a Langnau risale all’8 gennaio 2013. Per l’occasione i Leventinesi si imposero con il risultato di 0-4, grazie alle reti messe a segno da Noreau, Park ed alla doppietta di Williams.

 

 

tigers ambri