(clicca “STATISTICHE” per accedere alla presentazione numerica della partita)

L’OPINIONE

Arriva immediatamente l’occasione del riscatto per il Lugano, che si presenta a Davos a meno di 24 ore dalla bruciante sconfitta contro il Ginevra Servette.

Importante per i Bianconeri sarà riuscire a mettere in pista quelle emozioni che sembrano venute un pò a mancare recentemente…

Per il Davos si tratta invece di dare continuità al successo di Friborgo, anche se, per quanto visto fino ad oggi, molto del successo dipenderà dalla verve dell’estremo difensore (chiunque dei due sia).

Curiosamente, Davos e Lugano, hanno ad oggi lo stesso numero di reti fatte e reti subite (20-23).

LA FORMA

DAVOS: il Davos è reduce da due vittorie consecutive, due partite durante le quali ha messo a segno la bellezza di 10 reti! I Grigionesi, ad oggi, in casa hanno giocato solamente due partite, contro Zugo e Berna, ed hanno raccolto una vittoria ed una sconfitta.

LUGANO: il Lugano è reduce da due sconfitte consecutive, durante le quali ha messo a segno 3 reti e ne ha subite ben 9. In trasferta i Bianconeri sono ancora alla ricerca dei primi punti stagionali.

LA PILLOLA

DAVOS: il pacchetto di estremi difensori dei Grigionesi, con l’87.8% di interventi riusciti, è il peggiore di National League.

LUGANO: il Lugano ha bloccato 57 tiri degli avversari, il secondo dato più basso di National League alle spalle del Davos.

STATISTICHE

DAVOS LUGANO
STR 0,54 0,52
CORSI 73 55
PDO 96.68 97.94

 

Entrambe le squadre hanno generato maggior pressione, mediamente, sui loro avversari. Il Davos addirittura ha il secondo indice Corsi in National League alle spalle degli ZSC Lions.

LO SAPEVATE CHE…

  • L’ultima vittoria del Lugano a Davos prima del 60° minuto risale al 14 dicembre 2013; per l’occasione i Bianconeri si imposero con il punteggio di 2-3. Per i Grigionesi a segno Bürgler (!) e Paulsson, mentre per i Ticinesi Sannitz, Micflikier e Metropolit.

 

 

davos-lugano