L’INTERVISTA

a Simon Seiler – tifoso ZSC Lions

Quali sono i motivi per cui sei favorevole alla costruzione della nuova Arena sportiva, destinata ad ospitare le partite degli ZSC Lions oltre che alle infrastrutture necessarie per ospitare tutte le selezioni di una delle più grandi, numericamente e non solo, squadre di hockey del panorama Europeo ?

Ci sono parecchie ragioni. Personalmente ritengo l’accademia giovanile la più significante. Guardando alle statistiche degli ZSC Lions degli ultimi 15 anni, quando vincemmo il titolo nel 2000/2001 avevamo tre o quattro giocatori nella rosa formati nel nostro settore giovanile, e guardando alla rosa attuale della stagione in corso ce ne sono più di una decina. Questo è ragguardevole! E gettando un occhiata oltre confine, in Europa ma pure oltre oceano, ce ne sono parecchi altri che provengono dal settore giovanile degli ZSC Lions. Questa Arena servirà per mantenere questi numeri e far crescere l’hockey in Svizzera, non solamente a Zurigo.

Quali sono i pregi ed i difetti dell’Hallenstadion attuale ?

Non trovo niente di positivo, specialmente se paragonato alla possibilità di disporre di una propria struttura. L’Hallenstadion è moderno, è in posizione centrale della città, ma ci sono troppi problemi.

Il primo in assoluto la disponibilità; ogni stagione la struttura è oberata di eventi quali concerti e convegni, i quali hanno la priorità rispetto alle esigenze degli ZSC Lions. Quale esempio più eclatante basta risalire alla stagione 2008/2009, quando per la Champions League i Lions furono costretti a disputare le partite casalinghe in altre impianti, e la finale assoluta a Rapperswil… Lo stesso problema si è presentato lo scorso anno per la finale di coppa! È giunto il momento che gli ZSC Lions possano disporre di un’Arena che possa essere definita „casa“.

È dato parecchio risalto, a livello Nazionale, alla votazione del 25 settembre, e sono molti i tifosi di hockey su ghiaccio che sperano in un “sì”. Se potessi fare un appello agli Zurighesi ancora indecisi, quale sarebbe ?

Se ti piace l’hockey, e se vuoi vedere il livello dell’hockey Svizzero crescere, devi votare „Sì“. Zurigo ha il più grande ed il miglior settore giovanile d’Europa, e questo costa parecchio. L’impianto sarebbe pagato completamente dagli ZSC Lions, nessuna tassa verrà accollata alla popolazione, quindi perché non marcare un „Sì“ sul fatidico foglietto ?

Tra le ragioni degli oppositori, si parla di “sogno molto costoso”, e ci si lamenta del fatto che quell’area dovrebbe diventare una zona “verde”. Per fare capire a chi non vive la realtà Zurighese, ma è interessato unicamente al lato “sportivo” della faccenda, potete spiegarci come avete risposto a queste lamentele ?

Posso capire che quest’area verde è importante per la città di Zurigo, data la rarirtà di esse. Ma più di 2‘000 persone a Zurigo sono direttamente coinvolte nell’hockey su ghiaccio, molti di più sono gli appassionati. Perché non sarebbe possibile convertire un altra area in „verde“ ? È una grande città, una bellissima città, ma non ha un impianto destinato all’hockey su ghiaccio.

Quali pensi siano le possibilità che la votazione abbia esito positivo, considerando l’umore della piazza Zurighese ?

Mai come prima la politica cittadina è stata tanto unita per un risultato come per il „Sì“ alla nuova Arena. La grande maggioranza voterà a favore. E se pure le più iportanti personalità di Zurigo sono convinte di questo progetto, lo sono pure io.

Basta poi guardare i numeri, gli spettatori sono in costante aumento e l’hockey diventa sempre più importante in Svizzera.

Qualora la votazione non desse il risultato sperato, quali potrebbero essere le alternative, per il regolare svolgimento del campionato di hockey su ghiaccio e per gli ZSC Lions stessi, dato che la situazione attuale è inaccettabile ?

Non ho pensato alle alternative. Questo impianto deve essere costruito! Se così non sarà, non saprei come si potrebbe procedere. Probabilmente si negozierà un nuovo contratto con l’Hallenstadion, ma non vorrei che questo tolga soldi al nostro settore giovanile e ne deteriori la qualità. Gli ZSC Lions devono pagare un affitto per ogni singola partita che giocano all’Hallenstadion e non dispongono nemmeno delle ricevute dall’introito generato dal food & beverages! Se il nuovo impianto non si farà, non so come gli ZSC Lions sopravviveranno in futuro, sarebbe un grande problema non solo per i Lions ma anche per tutta la National League. Tuttavia, aspettiamo il 25 settembre, ho grande fiducia nell’elettorato Zurighese.

Grazie, Simon