(cliccare “Marcatori” e “Statistiche” per accedere al resoconto statistico della partita)

Seconda vittoria consecutiva per i Bianconeri, giunta al termine di una prestazione dove gli uomini di Shedden, pur non strabiliando, sono riusciti ad alzare il livello nei momenti che contano; sintomo di grande squadra.

Il primo tempo ha visto una superiorità, invero piuttosto sterile, dei Burgundi che sono riusciti a trovare alla metà del periodo la rete del vantaggio grazie ad un tiro dalla media distanza di Leeger.

Il secondo tempo stava proseguendo sulla falsa riga del primo, con il Lugano che sembrava incapace di alzare il ritmo, fino al momento in cui si è presentata l’occasione di una doppia superiorità numerica… come detto, il Lugano nel momento in cui bisogna alzare il ritmo dimostra di saperlo fare, ed è così che una precisa staffilata di Brunner ha riportato la gara in parità.

Il terzo periodo ha visto finalmente il Lugano più sciolto, magari non bellissimo a vedersi, ma deciso; il tutto si è concretizzato con un gran gol in giravolta di Walker (secondo gol consecutivo per lui) in entrata, ed il gol finale di Ronchetti a 10 minuti dal termine.

Per il momento, può andare bene così…

STATISTICAMENTE…

LUGANO: seconda vittoria consecutiva per il Lugano, che mai in stagione ha segnato meno di 3 reti. Da segnalare nuovamente la prestazione dell’estremo difensore Merzlikins, capace in quest’occasione di parare il 97% dei tiri dimostrando ancora una volta di essere forse il portiere più decisivo in National League.

FR GOTTÉRON: il Gottéron perde la sua seconda partita consecutiva, e con 11 reti al passivo (al pari del Langnau) ha la seconda peggior difesa della lega. Forse innervosito dal suo ruolo di “ex”, Lorenz Kienzle ha terminato la sua partita con un bilancio complessivo di -2 e 14 minuti di penalità (10’ disciplinari)

HC Lugano Fribourg-Gottéron
PDO 106,7 93,3
CR 0,77 0,23
STR 0,48 0,52
CORSI 0 0
FENWICK 3 -3
STR 1P 0,29 0,71
STR 2P 0,50 0,50
STR 3P 0,58 0,42

Gli indici statistici mostrano come, il primo tempo nel quale il Gottéron ha generato una pressione molto maggiore, non viene compensata da un secondo tempo equilibrato e da un terzo con una supremazia Bianconera. Addirittura la statistica “Corsi” mostra una partita che, in totale, è stata molto equilibrata. Molto alto il tasso di conversione del Lugano, che di fatto è stato il fattore decisivo.

 

PDO = indice “fortuna” calcolato sommando % realizzativa alle % di parate del portiere.

CR = indice del tasso di conversione

STR = indice dei tiri in porta, calcolato dividendo i tiri in porta, per i tiri in porta sommati a quelli subiti. Mostra la “dominanza” di una squadra nel generare occasioni in confronto all’avversario.

CORSI = (tiri  + tiri mancati + tiri bloccati avversario) – (tiri subiti + tiri mancati avversario + tiri bloccati), andrebbe calcolata solamente nelle situazioni di 5 vs 5, ma le statistiche a disposizione della National League non ce lo permettono.

FENWICK = (tiri + tiri mancati) – (tiri subiti + tiri mancati avversario)

 

Salva

Salva

HC LUGANO
FR GOTTÉRON
26′ Brunner Leeger 9′
43′ Walker
50′ Ronchetti
 

lugano-friburgo1