[text_block_nav title=”PRESENTAZIONE SQUADRA”]Le schede di presentazione delle squadre includono, dopo l’analisi, un intervista ad un tifoso.

GE-SERVETTE

(3°/5°)

A Ginevra sono ormai molti anni che si punta all’obiettivo massimo; a volte lo si è accarezzato da vicino, altre da più lontano, altre ancora i giochi che contavano sono stati guardati dal divano.

Le Aquile sono ormai tre anni consecutivi che escono allo stadio delle semi-finali, dunque quest’anno McSorley ha messo in piedi una squadra di tutto rispetto, pronta a farsi valere contro chiunque per superare questo scoglio che rischia di diventare una maledizione.

Basterà per fare l’exploit ? Forse no, ma dietro Berna e Zurigo, assieme al Lugano, se dovessimo citare una squadra quale mina vagante, questa sarebbe proprio il Ginevra!

PLUS

Il valore della rosa complessiva del Ginevra è di alta qualità, inoltre dietro la transenna c’è sempre qualcuno che riesce a cavare anche il sangue dalle rape…

MINUS

Una rosa che, dovesse perdere per infortunio gli elementi più importanti, rischia di abbassare notevolmente la qualità.

OBIETTIVO

Sulla carta per il titolo ci sono squadre più accreditate, ma certamente può essere considerata una seria outsider! Nell’hockey, e specialmente nei play off, tutto può succedere, e con un pò di quella sana ed indispensabile fortuna, chissà che questo non sia l’anno buono proprio per le aquile!

IL GIOCATORE

Chris McSorley

Da parte nostra, non c’è giocatore che tenga… il Ginevra è lui! Tanto amato quanto odiato, un personaggio ad ogni modo affascinante. Ci stà provando da anni a rompere gli schemi dell’hockey Svizzero, e ne siamo certi prima o poi ci riuscirà. Sarà quest’anno ? Si vedrà… la squadra c’è.

 


[/text_block_nav]

[text_block_nav title=”INTERVISTA”]

L’INTERVISTA

A “Le Blog de Plouf” (www.leblogdeplouf.com)

Sei soddisfatto della rosa allestita per questa stagione e per il mercato effettuato dalla società ?

Difficile giudicare prima dell’inizio della stagione, ma ritengo McSorley il miglior direttore sportivo in Svizzera. In rapporto ai mezzi a disposizione per costruire una squadra, il GE Servette è la squadra che ha ottenuto i risultati migliori in National League.

Quale sarà, a tuo parere, il giocatore chiave per questa stagione ?

Jim Slater. Un giocatore lavoratore e performante che si addice perfettamente allo stile di gioco del GE Servette.

E quale il giocatore che potrebbe rivelarsi la sorpresa ?

Schweri. Il GE Servette si è dimostrato un club che da moltissimi ruoli di responsabilità ai giovani, come Rod, Riat e Petschenig.

Quale, a tuo parere, deve essere l’obiettivo per la squadra in questa stagione ?

Finire il campionato nei primi quattro posti ed andare alla caccia del titolo durante i play off!

Un pronostico per la stagione.

I favoriti, Zurigo e Berna. Mentre per i play out vedo Bienne e Langnau.

Grazie, Plouf!

[/text_block_nav]