(clicca su “STATISTICHE PARTITA” per accedere alle statistiche della gara)

La vittoria del Grasshopper era attesa, l’unico dubbio concerneva la tenuta atletica dei boys di Tami dopo il turno infrasettimanale di qualificazione all’Europa League.

Ed invece le Cavallette si sono mostrate in forma, fors’anche avvantaggiate dall’aver già disputato alcune partite ufficiali.

Caio, per un giorno, con due grandi tiri dalla media distanza cerca di far dimenticare Dabbur, ma la prestazione dell’unica squadra Zurighese rimasta in Super League, andrà tarata contro altri avversari.

Si perché il Losanna, pur mostrando a tratti qualche trama interessante, si è mostrato ancora troppo fragile per la Super League. Coach Celestini ha parlato di un normale “scotto” da pagare alla prima e si augura che a partire dalla prossima partita si rivedrà lo spirito che ha permesso ai Vodesi di ottenere la promozione. Se lo augurano anche i suoi tifosi e la piazza…

IL RILIEVO

Caio; messo un pò in ombra la scorsa stagione dalle rivelazioni Tarashaj e Dabbur, il “veterano” delle Cavallette comincia la stagione facendo chiaramente capire che, su di lui, si può sempre contare!

Grasshopper Losanna 1